info@amiciziamissionaria.it
www.amiciziamissionaria.it
Essenza di Lavanda pro missioni
tel:+39 010.912.66.51
fax:+39 010.913.45.05
 
Santuario Arenzano >>
i missionari >>
la rivista >>
deducibilità e 5xmille >>
donazioni >>
volontari in missione >>
mostra missionaria >>
e-shop >>
 
   
Scrivici un'e-mail
Vai alla home page

Sosteniamo a distanza 1000 bambini rifugiati a Bozoum

Natale è alle porte anche nella nostra missione in Centrafrica.
Qui a Bozoum aiutiamo oltre 11.000 rifugiati! Queste persone (intere famiglie!) scappano dai loro villaggi di origine perché minacciati dai banditi "zaraguinas" che sequestrano bambini e adulti per chiedere riscatti sempre più elevati (fino a 1.500 euro in un paese dove il reddito pro capite è meno di 1 euro al giorno). Arrivano senza niente. Ogni attività - agricoltura, dispensari, scuole - è di fatto sospesa. Li stiamo sostenendo da mesi nei bisogni più fondamentali (acqua, scuola, cibo, agricoltura, salute). Appena l'emergenza si è fatta visibile (dicembre 2006), abbiamo costituito un Comitato che si riunisce ogni settimana, il lunedì pomeriggio, per discutere i vari problemi e trovare soluzioni concrete.
E soprattutto per tenere alta la dignità di uomini e donne che hanno perso praticamente tutto. Ci sono oltre 5.000 bambini tra 0 e 15 anni. Stiamo facendo di tutto per poterli mandare a scuola.
Nonostante le difficoltà, per 470 bambini (alunni delle nostre scuole dei villaggi) il 1 ottobre abbiamo aperto una scuola che sta andando molto bene. Oltre a loro, ci sono 570 alunni invece che sono stati iscritti alle scuole pubbliche. Inoltre quest'anno abbiamo aperto la prima scuola media! Finora non ci eravamo mai riusciti. Infatti sosteniamo molte scuole elementari (con migliaia di alunni) ma nessuna media. Perché? Perché richiede insegnanti rarissimi), libri (rari e cari) e disponibilità. Non potendo accogliere un numero enorme di alunni, abbiamo cominciato con 33 bambini cercando di offrire opportunità maggiori a chi finora ha studiato di più. La classe è composta da 16 ragazzi di Bozoum centro, 5 delle scuole dei villaggi, 6 di Bossentelé (90 km) e 6 di Ndim (170 km): in totale 33 alunni, di cui 22 ragazzi e 11 ragazze. I professori li abbiamo trovati, anche se on difficoltà. Ci sembra importante che ogni alunno abbia il suo libro (cosa normale in Italia ma eccezionale qui!!!).

Per questo busso, ancora una volta, per poter dare ai ragazzi e ragazze di Bozoum una possibilità in più! Con 150 euro all'anno possiamo fare "sostegno a distanza" delle scuole nella missione di Gesù Bambino in Centrafrica! Quest'anno, sogno di poter comprare loro dei libri e continuare a pagare i maestri per dare loro la libertà di leggere e scrivere il proprio futuro!

Grazie di tutto!
Un abbraccio.
Padre Aurelio Gazzera,
missionario carmelitano in Centrafrica