Padre Aurelio “Ufficiale della Repubblica”

Padre Aurelio “Ufficiale della Repubblica” - Amicizia Missionaria - Missioni Carmelitane in Centrafrica
9 Gennaio 2019

Il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, ha conferito a padre Aurelio Gazzera il titolo di “Ufficiale della Repubblica Italiana”.

L’onorificenza è riservata a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità.

Ed effettivamente, il buon Dio, di coraggio a Padre Aurelio ne ha concesso molto.

Cuneese d'origine, è missionario carmelitano, Presidente della Caritas diocesana e autore del Blog "Bozoum in diretta" e del libro “Coraggio”.

Ha creato la Fiera Agro-Alimentare di Bozoum, una banca di micro-credito, una scuola media e liceo… Ma in Centrafrica la terra è ricca anche di risorse che molti vogliono depredare. Per questo negli anni si sono accese ribellioni sfociate in sanguinose guerre. Il ruolo dei Missionari è anche quello di cercare la pace. Padre Aurelio è soprannominato “zo so a zi ngombe na ti ti a saraguina”, “l’uomo che ha piegato il fucile ai banditi” per aver favorito la riconciliazione tra ribelli e popolazione locale.

Il decreto, datato 27 dicembre 2017, ha impiegato più di un anno per “raggiungere” la Repubblica Centrafricana, dove padre Aurelio è missionario dal 1992.

Con ammirazione, esprimiamo le nostre congratulazioni a Padre Aurelio augurandogli buon lavoro per la missione che Gesù gli ha affidato.